Home slider principale Gladiator senza freni, abbattute le Due Torri

Gladiator senza freni, abbattute le Due Torri

Una vittoria importante e non facile quella del Gladiator contro il Due Torri. Nonostante la penultima posizione in classifica, i siciliani si sono chiusi bene e non hanno lasciato tanti spazi ai sammaritani. La formazione di mister Grimaldi porta a casa i tre punti meritati, visto che ha creato tante palle gol e solo Tedesco è riuscito a far gioire il pubblico di casa. Con questa gioia il Gladiator sale al quarto posto in classifica, con un distacco di quattro lunghezze dalla capolista Igea Virtus. Ancora una volta il tecnico Grimaldi cambia qualche pedina, infatti D’Anna dal 1’ al posto di Fontanarosa, al centro dell’attacco ritorna Del Sorbo squalificato a Torre, mentre alla sua sinistra lanciato De Carolis e non Anzalone. Confermatissimo invece il blocco difensivo che vede Zeoli tra i pali, con i due colossi Lagnena e Maraucci, mentre a destra il classe 97 Capitelli e a sinistra il 98 Donnarumma. Passando alla cronaca, al 9’ punizione di Tedesco, l’estremo difensore ospite respinge, sul pallone di avventa Maraucci che viene atterrato, ma l’arbitro lascia correre. Al 15’ De Carolis appoggia per Del Sorbo, ma il numero nove sammaritano tira a lato. Dieci minuti dopo, Donnarumma pennella per la testa di De Carolis,che non da forza al pallone che finisce tra le braccia di Drammeh, ed è lo stesso portiere al 34’ a salvare su colpo di testa a botta sicura di D’Anna, ben servito da Tedesco.  Due giri di orologio e Tedesco calcia alto. Tre minuti dopo, Del Sorbo lanciato da Capitelli, da posizione defilata ci prova, ma ancora una volta sulla sua strada trova Drammeh che si salva in angolo. A due minuti dal fischio del primo tempo, Tedesco calcia debolmente in porta. Vengono concessi tre minuti di recupero e al 47’ cross di Donnarumma, per la testa di D’Anna, il quale mette al centro per Tedesco, che trova la pronta risposta di Drammeh. Nella ripresa, pronti via e il Gladiator trova in vantaggio. E’ Tedesco a realizza la rete. Col sinistro a giro non lascia scampo al Due Torri, siglando una marcatura simile a quella messa a segno domenica scorsa contro la Turris. Il vantaggio meritato della compagine sammaritana porta al 51’ D’Anna a sfiora il palo da fuori area. Una sola squadra in campo, al 60’ De Carolis ci prova, ma la sua mira è imprecisa. Stessa sorte anche al 66’ quando a provarci questa volta è Leone. Tre minuti dopo Odierna con un tiro cross, mette i brividi all’estremo difensore ospite che si rifugia in angolo. L’ultima azione del match arriva al 79’ quando Del Sorbo appoggia per Odierna, ma il numero 7 nerazzurro di poco non raddoppia. Nei minuti finali il Gladiator gestisce il match, e al triplice fischio è festa col pubblico di casa che applaude la squadra sammaritana.

GLADIATOR – DUE TORRI 1-0

GLADIATOR:  Zeoli, Capitelli, Donnarumma, D’Anna (60’ Fontanarosa), Maraucci, Lagnena, Odierna (87’ Gatta), Leone, Del Sorbo, Tedesco (77’ Criniti), De Carolis. Allenatore: Grimaldi

DUE TORRI: Drammeh, Bucca, Mosca, Scolaro, Cassaro, Matinella, Postorino (71’D’Amico), Aprile (54’ Stassi), Puntoriere, Giacobbe, Palmisano (67’ Bellamacina). Allenatore: Venuto

ARBITRO: Caldera di Como

RETE: 48’ Tedesco

NOTE: Spett 600 circa. Ammoniti: Leone(G), Mosca e Matinella (DT)

Senza-titolo