Home Attualità ‘Natale in Città’, numeri record per il primo weekend a Santa Maria...

‘Natale in Città’, numeri record per il primo weekend a Santa Maria Capua Vetere

397

E’ iniziato nel migliore dei modi e al di sopra di ogni aspettativa il programma degli eventi natalizi che ravviverà la città di Santa Maria Capua Vetere fino all’8 gennaio. Il primo weekend, partito giovedì 8 dicembre, è stato caratterizzato da una concomitanza di eventi in grado di attirare nel centro storico diverse decine di migliaia di visitatori.

Prima il Christmas Chocolate che ha riunito in piazza Mazzini alcuni tra i migliori maître chocolatier provenienti da diverse parti d’Italia, poi la ‘Notte Magica’ che, nella serata di sabato, ha fatto registrare affluenze record. Dalle band che si sono esibite all’interno delle corti ubicate sul corso, agli artisti di strada, dalle attrazioni per bambini ai giochi di luci passando per gli eventi clou che hanno permesso ai tantissimi visitatori di godere ore in allegria in compagnia dei comici di Made in Sud. Ciro Giustiniani, Gino Fastidio e Francesco Cicchella hanno letteralmente riempito le principali piazze del centro storico sammaritano che, raramente, ha fatto registrare una così folta presenza di persone. Entrambi gli eventi, che rientrano nel cartellone natalizio messo su dall’amministrazione comunale e dal comitato promotore, sono stati organizzati dall’associazione ‘I Love SMCV’, il cui presidente onorario Dino Capitelli si è avvalso della collaborazione dei giovani Vittorio Di Benedetto, Giuseppe Di Monaco e Francesco Tondi. Ottima quindi la sinergia tra le associazioni territoriali e le istituzioni che, per il primo weekend, natalizio sono state capaci di attirare visitatori da ogni parte della provincia riuscendo a coniugare, nel migliore dei modi, il clima natalizio agli eventi di piazza.

Il centro storico è stato inoltre arricchito dalla presenza in piazza Bovio dell’Unicef con l’evento “Adotta una Pigotta” e dal passaggio continuo del trenino lillipuziano. Contemporaneamente, nelle periferie, associazioni e comitati territoriali hanno messo su installazioni artistiche ‘Eco’. Due gli alberi realizzati con materiale riciclato: uno in piazza Di Monaco nel rione Sant’Andrea a cura degli accollatori e dell’artista Claudio Petito, un altro nel rione Iacp dove il Movimento Sammaritano ha “regalato” il primo albero di Natale al quartiere utilizzando 1100 bottiglie di plastica.

articolo precedente“I Love SMCV” protagonista in città
prossimo articoloAvances non ricambiate, divieto di dimora per una fan degli Avion Travel