Home Attualità Morosità incolpevole, pubblicato il bando per i residenti a Santa Maria Capua...

Morosità incolpevole, pubblicato il bando per i residenti a Santa Maria Capua Vetere

853

C’è tempo fino al 31 gennaio 2017 per presentare la domanda di richiesta di contributi da parte degli inquilini incolpevolmente morosi e quindi destinati alle persone in temporanea difficoltà economica determinata dalla perdita o dalla diminuzione della capacità reddituale in conseguenza della crisi. Si tratta di un Avviso pubblico con il quale il Comune di Santa Maria Capua Vetere intende individuare gli inquilini morosi che siano in possesso dei requisiti e della condizione di incolpevolezza per poter accedere ai contributi messi a disposizione dalla Regione Campania.

La morosità incolpevole è una condizione che si verifica per sopravvenuta impossibilità a pagare il canone di locazione a seguito della perdita, o della consistente riduzione, del reddito familiare. Questa situazione si verifica, a titolo esemplificativo, nei cadi di: perdita del lavoro per licenziamento; accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro; cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale; mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici; cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistenze riduzione del reddito complessivo familiare o la necessità dell’impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

Per accedere ai contributi, nei limiti delle risorse assegnate, occorre essere in possesso di una serie di requisiti pubblicati nell’Avviso pubblico online sul sito istituzionale dell’Ente o consultabile attraverso gli uffici dei Servizi sociali in via Albana.

Le domande di accesso ai contributi dovranno pervenire all’ufficio protocollo del Comune (ex Palazzo Lucarelli) entro e non oltre le ore 12.30 del 31/01/2017.

articolo precedenteContinua lo scempio al “Parco Urbano”
prossimo articolo‘Natale in Città – SMCV’. 28 dicembre ricco di appuntamenti suggestivi