Home politica IACP, partiti i lavori per la realizzazione dell’impianto polivalente

IACP, partiti i lavori per la realizzazione dell’impianto polivalente

1697

Un campo polifunzionale per le attività sportive, gradinate per gli spettatori e locali di servizio con relativo parcheggio pubblico: sono finalmente partiti i lavori per la realizzazione dell’impianto polivalente nel rione IACP di Santa Maria Capua Vetere in virtù di una convenzione che venne stipulata addirittura nel 2002 individuandosi l’area in quella attigua alla scuola in via Giotto.

Nello specifico, i lavori – che saranno ultimati entro un anno – verranno realizzati sulla base di un importo pari a 455.000 euro e prevedono la costruzione di un campo pavimentato in resina, con tracciature relative a diverse attività sportive (calcetto, basket, pallavolo), una rete di protezione, degli accessi indipendenti alle gradinate, gli spogliatoi e i servizi sia per i fruitori della struttura che per il pubblico; inoltre sarà realizzato un tratto di viabilità pedonale finalizzato al collegamento tra i due insediamenti IACP esistenti al fine di consentire a tutti i residenti la migliore fruizione di tutte le strutture di servizio.

Una volta completati i lavori, la cui progettazione, direzione ed esecuzione sono a carico dell’Istituto, l’impianto sportivo sarà consegnato al Comune che ne curerà la gestione prevedendo l’utilizzo a titolo gratuito o con tariffe particolarmente agevolate per i residenti nel quartiere.

“La realizzazione di questa struttura era attesa da tanti anni e voglio ringraziare il direttore generale dell’IACP, ing. Reggiani, per il particolare impegno nel raggiungimento di tale risultato; questo rappresenta solo un primo importante obiettivo – ha dichiarato il sindaco Antonio Mirra – nel progetto di riqualificazione di quest’area; altro aspetto decisamente positivo è legato allo sport quale eccezionale strumento di socializzazione e di integrazione, fondamentale per una crescita sana e per la sua capacità di trasmettere i principi di legalità, lealtà e rispetto”.

articolo precedenteCollegio dei geometri, presentata la prima lista
prossimo articoloDepredata una cappella nel cimitero sammaritano