Home Attualità Garanzia Giovani – Sono 19 i giovani in supporto al comune sammaritano....

Garanzia Giovani – Sono 19 i giovani in supporto al comune sammaritano. Ecco come candidarsi

3289
L’amministrazione comunale ha inteso dare il via alle procedure per la ricerca di figure professionali da impiegare attraverso il progetto Garanzia Giovani”, piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile.
Il programma è riservato a giovani tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia e non impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo.
Il Comune di Santa Maria Capua Vetere potrà ospitare n.19 (diciannove) figure professionali che saranno impiegate in supporto alle attività dell’ente per una durata di sei mesi.
Dal 5 Aprile 2017 p.v. e per i successivi 20 giorni sarà possibile rispondere alle offerte di tirocinio inserite dal Comune di Santa Maria Capua Vetere sul portale www.cliclavoro.lavorocampania.it nell’ambito del progetto europeo “Garanzia Giovani”, promosso per la Regione Campania dall’Agenzia per il lavoro e l’Istruzione (ARLAS).
Le figure richieste risultano:

n.5 tirocinanti con profilo di Addetti all’accoglienza e all’informazione nelle imprese e negli enti pubblici – codice CP 2011 4.2.2.1.0

n.4 tirocinanti con profilo di Addetti a funzioni di segreteria –  codice CP 2011 4.1.1.1.0

n.4 tirocinanti con profilo di Addetti agli affari generali –  codice CP 2011 4.1.1.2.0

n.2 tirocinanti con profilo di Addetti al protocollo e allo smistamento di documenti – codice CP 2011 4.1.1.3.0

n.2 tirocinanti con profilo di Addetti alla gestione del personale – codice CP 2011 4.1.1.4.0

n.2 tirocinanti con profilo di Esperto Legali in Enti pubblici – codice CP 2011 2.5.2.2.2

L’amministrazione invita i giovani di Santa Maria Capua Vetere, che ancora non avessero proceduto all’iscrizione, ad accreditarsi al progetto “Garanzia Giovani” attraverso il sito internet www.cliclavoro.lavorocampania.it

articolo precedentePrima Commissione, questa mattina si riunisce per “Gestione ed uso impianti sportivi di proprietà comunale”
prossimo articoloAmelio si dimette, ma Mirra “cede” a metà