Home politica Campania Libera, Varati gli organismi dirigenziali, Cecere confermato segretario cittadino. Ecco tutti...

Campania Libera, Varati gli organismi dirigenziali, Cecere confermato segretario cittadino. Ecco tutti i nomi

1367

Si è tenuta giovedì 18 maggio la riunione della sezione locale di Campania Libera di Santa Maria Capua Vetere che ha visto la sottoscrizione del documento politico – organizzativo disciplinante ruoli e responsabilità a livello locale. Il documento prevede la conferma di Maurizio Cecere quale segretario cittadino e l’attribuzione del ruolo di portavoce locale del movimento a Raffaele Marcello. Compongono la segreteria locale: Pasquale Trepiccione (segretario amministrativo e tesoriere) Giuseppe Avenia (delega al commercio ed alle attività produttive), Giovanni Nacca (delega all’ambiente), Giovanni Di Martino (delega alla sanità), Gustavo Pugliese (delega alla cultura ed eventi), Giuseppe Napolitano (delega al coordinamento organizzativo), Ida Romano (delega alle politiche sociali), Sergio Grillo (delega allo sport e patrimonio). I consiglieri comunali fanno parte di diritto della segreteria e la delega all’urbanistica rimane in capo al consigliere Agostino Baldassarre, alla luce del suo ruolo consiliare della presidenza della commissione urbanistica. Compongono il direttivo locale: Giovanna Crispino, Marianna Mascolo (delega al distretto sanitario 21), Silvana Ienco, Lucia Antonella Zona, Sabatino Smimma, Agnese Adinolfi, Pasquale Orlando, Veronica De Luca, Nicola Bovienzo, Giuseppe Di Nardo, Renato Aran. I lavori del direttivo saranno organizzati in gruppi di lavoro dal segretario cittadino e coordinati da Vincenzo Spina, Emilio Pardi e Simmaco Merola, anch’essi membri del direttivo stesso. Fanno sapere dal movimento che è in programma l’organizzazione di un evento pubblico in città per presentare gli organismi locali e lanciare iniziative per il territorio.

articolo precedenteTorna in libertà l’ex sindaco Di Muro. Resterà, però, lontano dalla provincia di Caserta
prossimo articoloRomani e Cartaginesi invadono Santa Maria Capua Vetere: tutto pronto per la “II Guerra Punica”