Home politica Politiche giovanili, presentati i progetti realizzati dall’amministrazione Mirra

Politiche giovanili, presentati i progetti realizzati dall’amministrazione Mirra

639

Grande partecipazione di giovani, associazioni ed istituzioni scolastiche alla tavola rotonda «Orient@Menti» organizzata dall’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere in un gremito Teatro del complesso polifunzionale Angiulli: una concreta finestra aperta sulle opportunità inerenti alle politiche giovanili.

Nel corso dell’intero pomeriggio si è discusso in maniera approfondita degli strumenti messi a disposizione in questi mesi dall’amministrazione comunale in favore dei giovani: in particolare lo sportello InformaGiovani, lo sportello Eurodesk che è l’unico attivato in provincia di Caserta, nonché del Microcredito e del Selfiemployment le cui potenzialità sono state ampiamente illustrate dai rispettivi responsabili nazionali Ramon Magi, Marco Paoluzzi ed Erminia Mazzoni che hanno sottolineato «l’importante ospitalità dei rispettivi progetti ricevuta dall’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere che ha materialmente aperto le porte dell’Ente ai giovani, assicurando loro formazione, percorsi di crescita e assistenza».

Anche il direttore del complesso polifunzionale Angiulli, il dottor Giuseppe Centomani, ha evidenziato l’importanza del percorso intrapreso nel novembre 2016, con il protocollo di intesa stipulato con il Comune: «E’ cosa molto rara – ha dichiarato Centomani – vedere tante persone sedute attorno allo stesso tavolo. Questa idea di lavorare insieme, rafforzata dalla sinergia avviata con l’amministrazione comunale, è essa stessa garanzia di opportunità. Bisogna superare i luoghi comuni e focalizzare le attenzioni sulle risorse che abbiamo da mettere in campo».

Notevole apprezzamento per le azioni inerenti alle Politiche giovanili poste in essere dall’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Mirra, anche con riferimento proprio al protocollo di intesa stipulato con il Dipartimento di Giustizia minorile per la costituzione di un centro di formazione all’interno del complesso polifunzionale Angiulli, è stato espresso da Serena Angioli, assessore regionale ai Fondi Europei e alle Politiche giovanili la quale, nel corso del suo intervento, ha evidenziato che i progetti avviati dall’amministrazione sammaritana rappresentano il giusto approccio alla tematica delle Politiche giovanili e per questo ci sarà la vicinanza della Regione Campania.

All’esito della tavola rotonda sono stati illustrati i risultati raggiunti dagli studenti sammaritani nell’ambito del progetto «Alternanza scuola-lavoro» che ha coinvolto l’Isiss Amaldi-Nevio, l’Isiss Righi-Nervi e l’Ites Leonardi Da Vinci: dal viaggio di formazione a Praga, alla realizzazione di un giornalino online di istituto passando per l’inaugurazione del «NeMuSS» (Nevio Museo Scientifico Santa Maria Capua Vetere). Dagli obiettivi conseguiti, in stretta sinergia tra mondo scolastico e Comune, ne è emersa l’idea di una intensificazione del rapporto consolidatosi tra istituzioni cittadine e scuola al fine di creare un tavolo permanente che sia in grado di assicurare la migliore attuazione possibile alle future progettualità.

«Una giornata molto importante dalla quale sono emersi spunti interessanti ma anche tante opportunità, tra quelle già poste in essere e quelle che il Comune ha ancora intenzione di mettere a disposizione dei nostri giovani – hanno dichiarato il sindaco Antonio Mirra e l’assessore Rosida Baia – La sinergia tra amministrazione comunale, istituzioni scolastiche, Università, associazioni e Centro di giustizia minorile ha prodotto i primi risultati concreti che sono stati illustrati durante il seminario e che hanno ricevuto l’apprezzamento dell’assessore regionale che ci ha garantito la sua vicinanza nel prosieguo del percorso intrapreso che si deve assicurare attraverso una rafforzamento ulteriore di tale rete per garantire la migliore riuscita dei prossimi progetti».

articolo precedente‘Maggio è il mese della prevenzione’: ultimi appuntamenti
prossimo articoloGladiator, la settimana prossima potrebbe essere decisiva