Home politica Campania Libera, Bosco charisce: “Chi butta fango sul Movimento è fuori”

Campania Libera, Bosco charisce: “Chi butta fango sul Movimento è fuori”

1071

Questa mattina conferenza stampa di Campania Libera per gli ultimi avvenimenti amministrativi cittadini. Tutti presenti tranne il dissidente consigliere Baldassarre. Ad aprire le danze è stato il consigliere regionale Luigi Bosco che non le ha mandate a dire “In questi giorni c’è stato troppo chiacchericcio. Chiunque butta fango sul movimento non è Campania Libera. Siamo abituati a fare politica tra la gente e abbiamo anche deciso di darci una linea sulla comunicazione attraverso il nostro portavoce Marcello. Chi non rispetta ció è fuori dal movimento. Siamo in forte crescita e quindi abbiamo ritenuto opportuno anche organizzare un congresso cittadino, previsto per fine ottobre. Il tutto per dare voce al popolo. In questo anno di amministrazione possiamo ritenerci soddisfatti, Santa Maria Capua Vetere è uno dei comuni che ha ricevuto più fondi di tutta la provincia, al pari della cittá di Salerno. A chi invece dice che siamo attaccati alle poltrone, rispondiamo coi fatti, infatti potevamo rivendicare la carica di vice sindaco, ma non è stato fatto proprio perchè siamo alleati del sindaco”. La parola poi è passata al portavoce Raffaele Marcello “Puntiamo ad comunicazione diretta. Il mio ruolo di portavoce è quello di interpretare le idee del Movimento per evitare che ci siano errori. Abbiamo come progetto anche la creazione di un sito per tenere aggiornati constantemente tutti”. Prima di parlare l’assessore Imparato, il consigliere Bosco ha ringraziato la neo assessore per aver accettato l’incarico. “Ringrazio tutti per la fiducia e per l’opportunitá che mi è stata data per fare qualcosa di concreto per la città” – esordisce Imparato – “Mio padre ha lavoraro 45 anni al pronto soccorso, sono di Santa Maria Capua Vetere non capisco chi ha dichiarato che non ero sammaritana. Al di là delle polemiche, cercheró di fare del mio meglio”. La parole poi al segretario cittadino Cecere che anticipa “Il mio compito è unire il gruppo. Ci siamo posti come obiettivo aprire una sede avvicinandosi alla città. Il congresso diventa importante per dare delle regole ben precise”. Chiude la conferenza la capogruppo Milone che ringrazia l’assessore Imparato per aver accettato l’incarico, sottolineando anche il lavoro del Movimento e i presenti consiglieri Merola e Santillo”.

di Daniele Luongo

articolo precedenteTrafugamento di cadavere, due condanne e una assoluzione
prossimo articoloCampania Libera, separati in casa ?