Home Altri Comuni Litorale domizio, quattro tartarughe marine ritornano in libertà

Litorale domizio, quattro tartarughe marine ritornano in libertà

Promuovere e difendere l’ecosistema marino: parte da qui l’iniziativa in programma giovedì 21 settembre lungo la costa casertana dove saranno liberati quattro esemplari di tartaruga. L’iniziativa, realizzata grazie alla collaborazione degli esperti del Centro Ricerche Tartarughe Marine della SZN di Portici, si svolgerà in contemporanea sul litorale Domizio a Castel Volturno presso il Lido Don Pablo, Località Ischitella e a Mondragone, presso il Lido Prisconte in via Alveo delle Piane -Località Prisconte. Saranno presenti i collaboratori ENPA – Ente Nazionale Protezione Animali e l’Associazione ARDEA.

Ciascuna testuggine, prima della meritata corsa verso il mare, sarà ammirata e salutata dagli studenti di Castel Volturno e di Mondragone degli istituiti che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. Va inoltre segnalato che un esemplare di tartaruga marina, sarà dotato di un apparecchio trasmettente GPS/GSM che registrerà preziosi dati circa l’immersione e la posizione della tartaruga, informazioni che saranno poi inviate attraverso la rete telefonica GSM come SMS.

“Sono molto felice di ospitare un evento di tale rilevanza – ha spiegato Angela Di Maio, presidente Sindacato Italiano Balneari Caserta – può sembrare una piccola goccia nell’oceano eppure vi garantisco che rappresenta un grande passo se vogliamo restituire dignità alla natura. Ad impreziosire ancora di più questo evento sarà la presenza dei tantissimi giovani di Castel Volturno e Mondragone”.