Home Attualità Il Mea Culpa di I Love SMCV: “Abbiamo creduto nella buona fede...

Il Mea Culpa di I Love SMCV: “Abbiamo creduto nella buona fede dei nostri tecnici”

2

Dopo il comunicato di ieri, diramato dall’Amministrazione, riceviamo e pubblichiamo anche la nota dell’Associazione “I Love SMCV” sull’evento annullato “Birra Festival”.

In questi anni ciò che ci ha contraddistinto è sempre stata la consapevolezza di voler portare un po’ di vita in questa città vedere gente arrivare con il sorriso, farli divertire e regalare emozioni nuove, con un solo obbiettivo vedere la nostra città #VIVA.
L’episodio dei giorni scorsi ci ha fatto capire quanto sia importante l’istituzione e quanto sia fondamentale avere persone competenti in questo percorso, cosa che purtroppo in questo ultimo evento non abbiamo avuto. Il problema è stato causato dalla nostra associazione credendo nella buona fede dei nostri tecnici relativi agli impianti elettrici e non, che a loro volta si sono rivelati incapaci e incompetenti. Penso che l’umiltà sia la più grande ricchezza che un essere umano può avere, ed oggi chiediamo SCUSA per le varie fandonie che in questi giorni molti nostri collaboratori hanno espresso per strada tra la gente, impegnandoci di risolvere le varie problematiche che ci sono state arrecate.
Crediamo di essere una risorsa per questa città e vogliamo esserlo fino a quando non raggiungiamo l’obbiettivo di farla ritornare a VIVERE.
Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato in modo professionale come il nostro staff di ingegneri che fino all’ultimo secondo hanno cercato di aiutarci per la buona riuscita dell’evento.

articolo precedenteGladiator, Silvestro “Attendiamo schiarite societarie, le merita il gruppo e la piazza”
prossimo articoloLibreria Spartaco, “Note a piè di pagina. Una sera con…” I SEMANTICA Presenta Tonia Cestari