Home cronaca Finisce nel registro degli indagati anche la deputata Sgambato

Finisce nel registro degli indagati anche la deputata Sgambato

0

Raccomandò un componente dell’ufficio di piano: con questa accusa é indagata la parlamentare Pd Camilla Sgambato nell’ambito dell’inchiesta che questa mattina ha portato all’arresto dell’ex sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Biagio Di Muro,  e ai domiciliari per altre cinque persone. La Procura samaritana diretta da Maria Antonietta Troncone ha iscritto sul registro degli indagati ventotto persone. I reati contestati a vario titolo vanno dalla truffa ai danni della Presidenza del Consiglio al voto di scambio fino all’abuso d’ufficio, alla turbativa d’asta. Per alcuni è configurata anche l’accusa di associazione per delinquere.

Secondo l’accusa, nel 2015 furono manipolati i bandi per l’affidamento dei servizi socio-assistenziali nell’ambito C8 a Caserta per favorire cooperative vicine all’ex sindaco Di Muro.

Fonte: Il Mattino

articolo precedenteAcqua sul fuoco per “I Love SMCV”: “Mani basse e continuare a lavorare per la città”
prossimo articoloMinacciato attraverso le scritte sul muro, il presidente di una ONLUS