Home Altri Comuni Sosta a pagamento sull’Appia a Casapulla, scoppia la rabbia dei commercianti

Sosta a pagamento sull’Appia a Casapulla, scoppia la rabbia dei commercianti

2

Avvisi di pagamento e multe a raffica: scoppia la rabbia dei commercianti dell’Appia a Casapulla contro il parcheggio a pagamento. A farsi portavoce dei negozianti il consigliere comunale di ‘Campania libera’ Francesco Sorbo. “Risale allo scorso gennaio – ha affermato Sorbo – una nostra mozione nella quale chiedevamo agevolazioni per i residenti sull’Appia o la creazione di appositi stalli a loro dedicati. Ad oggi, sono passati tre mesi, e non abbiamo avuto alcuna risposta in merito. Nel frattempo, ho raccolto le lamentale di numerosi commercianti i quali mi segnalano il mancato rispetto dei minuti di tolleranza da parte degli ausiliari della sosta. Ovviamente, le regole vanno rispettate quando ci sono e chi non paga il cosiddetto grattino deve essere giustamente multato. Dall’altra parte, però, crediamo che almeno la fascia di tolleranza, tanto sponsorizzata dall’amministrazione, venga tutelata, così come i commercianti già fortemente penalizzati dalla profonda e continua crisi economica. Anche per questo motivo, chiediamo al presidente del Consiglio di Casapulla di convocare un’Assise monotematica su questo delicato tema”.

articolo precedentePaga il biglietto dell’autobus con monete false, altre banconote rinvenute in casa. Acciuffato
prossimo articoloLegge “Dopo di noi”: nasce lo sportello per fronteggiare le fragilità sociali