Home politica Dopo la BIT di Milano, S. Maria C.V. presente anche alla Borsa...

Dopo la BIT di Milano, S. Maria C.V. presente anche alla Borsa Mediterranea del Turismo

0

Dopo la straordinaria quanto proficua partecipazione, in termini di contatti instaurati con operatori turistici nazionali ed internazionali, alla BIT di Milano che si è tenuta nel mese di febbraio, la Città di Santa Maria Capua Vetere con una propria delegazione prenderà parte alla ventiduesima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo in programma alla Mostra d’Oltremare di Napoli da venerdì 23 a domenica 25 marzo. Si tratta di uno degli appuntamenti più importanti su scala nazionale che, con oltre 20.000 visitatori, è in grado di favorire l’incontro tra operatori turistici, viaggiatori, decision maker, esperti del settore e buyer accuratamente selezionati e profilati al fine di incentivare il turismo.

La Città di Santa Maria Capua Vetere sarà presente, presso il padiglione 04 della Mostra d’Oltremare, con dettagliato materiale illustrativo, sia cartaceo che multimediale, in grado di trasmettere meticolosamente al visitatore lo straordinario patrimonio storico, culturale ed archeologico presente sul proprio territorio. Si tratta di una suggestiva immersione nella storia della nostra città attraverso “I percorsi del tempo”, tre itinerari che raccontano in maniera spirituale, passionale ed archeologica, la bellissima Santa Maria Capua Vetere.

La partecipazione alla Borsa Mediterranea del Turismo, in aggiunta a quella della BIT di Milano – hanno dichiarato il sindaco Antonio Mirra e il consigliere comunale Salvatore Mastroianni si inserisce in quel percorso che abbiamo avviato fin dai primi momenti della nostra amministrazione finalizzato sia alla valorizzazione del patrimonio storico-archeologico che all’incremento delle presenze turistiche sul territorio attraverso la promozione della nostra splendida Città anche in contesti internazionali come è stata la BIT il mese scorso e come sarà la BMT in occasione del prossimo week-end”.

articolo precedenteIl Gladiator non regala nulla. Al “Piccirillo” rovina la festa all’Albanova
prossimo articolo“Il Volo del Gregario” il 12 aprile si presenta al pubblico