Home politica Russo risponde a Cauli: “Solo attacchi strumentali, non si pensa al bene...

Russo risponde a Cauli: “Solo attacchi strumentali, non si pensa al bene della città”

0

Riceviamo e pubblichiamo nota stampa del consigliere Carlo Russo in risposta alla consigliera Cauli inerenti la IV Commissione.

“Leggo con grande stupore le dichiarazioni della consigliere Cauli circa i lavori della commissione ambiente, da me presieduta. Questo è un ulteriore dimostrazione dell’intento solo strumentale  che si voglia fare dei lavori delle commissioni, senza pensare al vero interesse della città. Non corrisponde infatti, assolutamente al vero quanto riferito, in relazione all’ultima seduta di commissione. Il Sindaco era presente in commissione ambiente, anche questa volta così come del resto in tutte le occasioni che si riunisce la commissione e questo già a dimostrazione dell’importanza che si conferisce a tale tematica. Il primo cittadino comunicava alla commissione i dati rilevati dalla centralina ARPAC installata su alcune postazioni nel centro città,  a disposizione di tutti e che sono tranquillizzanti dal punto di vista della qualità dell’aria. Ribadiva  la necessità di rafforzare la presenza della vigilanza  nelle periferie e di installare un sistema sempre più efficace per il controllo a distanza del territorio, tant’è che risultano previste le relative voci di spesa in bilancio di previsione. Non corrisponde al vero, quindi, nel momento in cui si fa dire al Sindaco, in relazione a questo argomento,  che “le casse sono vuote”. Circa invece l’applicazione per il decoro urbano ci si limitava a prendere atto solo della limitata funzionalità per il problema dei rifiuti in periferia, ma che poteva essere un valido strumento in centro, per cui anche questo riferimento non corrisponde al vero. Di tutto quello riferito dalla consigliere, unica cosa vera, oltre alla riduzione della TARI, è la prossima fissazione della seduta di commissione per il 10 maggio. Il presidente ed il Sindaco, inoltre, informavano i componenti della commissione del massiccio intervento a tutela ambientale che aveva visto il nostro territorio interessato il giorno 19 aprile scorso, così come concordato con la nostra Amministrazione in un tavolo tecnico presso la Prefettura di Napoli e con la presenza di tutte le Autorità territoriali più rilevanti; è superfluo dire della totale omissione di questo argomento trattato nella fantastica ricostruzione riportata.  Questa precisazione è solo per ripristinare la verità, ad ulteriore esempio che molto spesso la rumorosa richiesta di riunire la commissione ambiente ha uno scopo diverso di quello di affrontare i veri temi della città, ma serve solo per una esigenza di visibilità personale, speculando sul difficile impegno quotidiano dell’Amministrazione. Devo dire in conclusione che poche proposte dei cinque stelle sono da me condivise, ma probabilmente quella della diretta streaming forse potrebbe essere utile per difendersi dalle bugie e per il ripristino della verità”.

Avv. Carlo Russo

Presidente commissione ambiente

articolo precedenteSAN TAMMARO: L’impegno de “Le Rondini” per la zona PEEP, l’appello di Stellato: “Invito tutti i candidati a sindaco ad un dibattito pubblico”
prossimo articoloSAN TAMMARO. Dibattito pubblico. Per il candidato sindaco Vincenzo D’Angelo si può fare. Aspetto di conoscere giorno, luogo ed ora