Home Altri Comuni SAN TAMMARO. Dibattito pubblico. Per il candidato sindaco Vincenzo D’Angelo si può...

SAN TAMMARO. Dibattito pubblico. Per il candidato sindaco Vincenzo D’Angelo si può fare. Aspetto di conoscere giorno, luogo ed ora

0

Il Candidato sindaco della lista LeAli per San Tammaro accoglie con soddisfazione la proposta di un dibattito pubblico. “Si può fare. Aspetto di conoscere giorno, luogo ed ora. Così i cittadini potranno conoscere la verità e non solo sulla zona Peep. Una amministrazione con la A maiuscola non aspetta dieci anni per dire che il problema era precedente e non è stato affrontato. Per una amministrazione di galantuomini dovrebbe essere uno stimolo e non una scusante. Dieci anni sono abbastanza per trovare una soluzione. Non credo che i cittadini possano aspettare oltre e vivere nell’incuria e nell’immondizia. Ma il dibattito sarà l’occasione anche di fare chiarezza sull’intervento dei Carabinieri per ripristinare la legalità e la sicurezza al Campo Sportivo; sarà l’occasione per chiarire cosa ha combinato l’Amministrazione per far correre i Carabinieri di S.Maria C.V. per porre sotto sequestro l’area della Palestra comunale. Sarà l’occasione per chiarire il sequestro dell’area mercatale di proprietà del Comune di San Tammaro. Sarà l’occasione per fare chiarezza a trecentosessanta gradi anche sui motivi che hanno ispirato e guidato le discese in campo dei candidati alla carica di sindaco. L’elettorato ha diritto di sapere la verità per poter trarre le giuste conclusioni il 10 giugno.”

Il candidato sindaco Vincenzo D’Angelo allora accetta il dibattito pubblico?

“Assolutamente si. Anzi ringrazio chi l’ha proposto. Finalmente è l’occasione per fare chiarezza pubblica su tante sciocchezze che a tutt’oggi stanno caratterizzando in negativo la campagna elettorale. Anzi, facciamolo presto il dibattito pubblico così si farà chiarezza sulle promesse di fantomatici posti di lavoro che illudono la buona fede delle persone e violentano le lorodrammatiche necessità e si farà luce sulle menzogne e sulle cattiverie che si sono dette e si dicono per carpire la buona fede degli elettori.”

articolo precedenteRusso risponde a Cauli: “Solo attacchi strumentali, non si pensa al bene della città”
prossimo articoloOspedale Melorio, il M5S risponde ai proclami: “Da anni non si muove nulla””