Home politica Gruppo Tennistico Sammaritano di scena in Piazza Mazzini

Gruppo Tennistico Sammaritano di scena in Piazza Mazzini

0

Nonostante ben 9 Campionati a Squadre Regionali dagli Under 10 agli over 65, dove sono impegnati circa 50 atleti e di conseguenza un periodo molto difficoltoso per aggiungere altri impegni,  Il Gruppo Tennistico Sammaritano non ha voluto mancare alla kermesse organizzata dal Coni e dall’Amministrazione  Comunale.

Il Presidente del Sodalizio, Rosario Capitelli ci spiega che non potevamo mancare, perché oltre essere Stella di Bronzo al Merito Sportivo del CONI, ci teniamo molto a promuovere la nostra disciplina tra i giovani Sammaritani, ricordiamo che chi ne avesse bisogno di un sostegno,  interveniamo anche economicamente a favore  dei ragazzi che non hanno possibilità di praticare  la nostra disciplina.

Quest’anno ci dice Il Presidente Rosario Capitelli , abbiamo aderito con Racchette di Classe a due progetti nelle scuole di Santa Maria Capua Vetere e di San Prisco,  portando presso gli Istituti la nostra disciplina con il risultato di oltre duecento iscritti, il Tecnico del Gts , Angelo Cantelmo ha avuto un successo d’adesioni.

Fare e sostenere strutture come la nostra ci spiega Francesco Rosmino V.Presidente è difficile ed oneroso, solo chi ne ha cognizione se ne puo’ rendere conto seriamente, manutenzioni ordinarie e straordinarie mettono a dura prova i soci e i sostenitori motivati esclusivamente dalla passione, la passione che trova guida nell’entusiasmo mai domo di persone come il nostro Presidente che da oltre 15 anni con sacrificio personale ed economico portano in alto i colori del club Campione d’Italia .

Installeremo  per la manifestazione un campo di mini tennis ed un gazebo informativo dove spiegheremo tutte le attività agonistiche e dilettantistiche del Sodalizio fondato nel  1962  inoltre distribuiremo un po di gadget con il brand del club.

Ringraziamo l’Amministrazione Comunale e il Coni per l’attenzione che daranno all’Evento con l’auspicio che si migliori perché tanto c’è da fare per lo sport in città e i giovani non possono aspettare, hanno bisogno di crescere con un alternativa ad altro.

 

articolo precedente201° Anniversario della Fondazione del Corpo di Polizia Penitenziaria. Questa mattina cerimonia nel carcere sammaritano
prossimo articoloFesta della Polizia Penitenziaria, Di Costanzo: “C’è poco da festeggiare”