Home Altri Comuni Idee in Comune, Gravino: “Basta con animali che pascolano su terreni inquinati”

Idee in Comune, Gravino: “Basta con animali che pascolano su terreni inquinati”

9

Mancano poche ora al primo comizio pubblico della lista Idee in Comune. Questa sera alle ore 20:30 in piazza IV novembre tra i candidati che interverranno ci sarà anche Michela Gravino che sostiene la candidata sindaco Rossella Bovienzo. “Rossella può segnare il punto di svolta della nostra realtà cittadina e la discontinuità con le logiche politiche delle amministrazioni che si sono negli anni alternate” – esordisce Gravino – “La platea che si è venuta  a formare la sera della nostra presentazione alla cittadinanza  ne è stata la dimostrazione evidente. Come un comizio di altri tempi, nonostante la pioggia, una sala gremita in ogni ordine di posto e cittadini attenti e coinvolti. Tra i relatori la prima donna candidata a Sindaco della cittadina di S. Tammaro, Rossella Bovienzo, i rampanti rampolli del dott. Fierro e dell’ex Sindaco Raucci e tanti volti nuovi, tutti accomunati dalla voglia di riscattare la nostra piccola comunità, oggi vessata da logiche politiche volte all’inquinamento del territorio che, invece di tutelare i cittadini, tutelano la cultura dell’emergenza dei rifiuti”. Tante sono le problematiche che attanagliano San Tammaro e Gravino non si risparmia “Lo scollamento  tra la Pubblica Amministrazione ed i cittadini, il disincanto attraverso cui la piccola cittadina è stata vittima della cultura dell’emerga rifiuti,  la mancata tutela del territorio, impongono una maggiore tutela dell’ambiente ed un rapporto di maggiore osmosi tra rappresentanti e rappresentati. Bisogna evitare che in un territorio devastato dall’inquinamento e pregno di persone disperatamente affamate di posti di lavoro qualificati  e  duraturi, possano, in un prossimo futuro prosperare  discariche  temporanee  di coloro che andranno ad inghiottirsi finanche gli ultimi spazi  in cui si era andata  a rifugiare la speranza di riscatto: le aree a vocazione agricola e quelle a vocazione industriale. La parte più becera, parassitaria, opportunistica e prevaricatrice degli imprenditori  malintenzionati  non aspetta altro che allungare le mani su alcuni milioni di metri quadrati di aree a destinazione agricola ed industriale per rimpinguarsi ulteriormente  con il ‘business’ dei rifiuti”. L’avvocato Gravino ha le idee ben chiare su cosa fare non appena sarà protagonista dell’amministrazione futura  “Non è più previsto il reinsediamento di impianti produttivi, né la realizzazione di laboratori di ricerca per i nostri giovani disoccupati laureati in chimica, biologia, fisica, farmacia , informatica o diplomati come periti  meccanici, elettronici o formati come operai specializzati; bensì è previsto che le cose rimangano così come sono, Nessun progetto di bonifica, nessun progetto di risanamento” – continua Gravino – “Abbiamo un‘antica cultura agricola ed attraverso il lavoro dei campi  si sono nutrite generazioni di Tammaresi. Dobbiamo insistere perché le nostre fertilissime terre, liberate dalle discariche, tornino a produrre le loro eccellenze agricole. Basta con animali da latte  e da carne che pascolano su terreni inquinati, basta con uccelli marini che vengono a nutrirsi nelle discariche per poi defecare sui  campi  dove si coltiva il grano e  si producono ortaggi, basta con l’acqua inquinata, basta con i tumori e con le malattie ad essi connessi. Le discariche sono una bomba ecologica e sanitaria che va al più presto disinnescata. Non possiamo e non vogliamo essere la cloaca della Campania. Mio primo compito, sarà, dunque quello di rimodellare il sistema di tutela ambientale e di rimodulare la dislocazione degli spazi liberi, così da prevedere la possibilità di  attrarre  sul nostro territorio attività economiche in grado di assorbire la forza lavoro rappresentata dai nostri concittadini”.

 

 

 

articolo precedenteNasce la ‘Card socio’ dell’associazione ‘Giovani al Centro’ di Casapulla: ecco tutte le agevolazioni
prossimo articoloGladiator, ad un passo dell’Eccellenza e pronta a cedere la Promozione