Home Altri Comuni Idee in Comune, è un successo la festa di ringraziamento

Idee in Comune, è un successo la festa di ringraziamento

7

Quella di ieri sera, tenutasi presso il Palazzo Bovienzo, aveva tutto il sapore di una grande celebrazione, piuttosto che di una semplice, si fa per dire, festa di ringraziamento. A chiusura della vicenda elettorale, che lo scorso 10 giugno ha chiamato i cittadini di San Tammaro al rinnovo della giunta comunale, la lista capeggiata dall’avvocato Rossella Bovienzo, ha organizzato un momento di ringraziamento alla platea elettorale che ha sostenuto, con impegno e convinzione, la prima donna in lizza per la fascia tricolore della comunità di Terra di Lavoro. Il sogno è sfuggito di mano per una manciata di voti. Nei volti delle oltre cinquecento persone che ieri sera si sono alternate presso il palazzetto della Circumvallazione, però, non c’era amarezza o delusione per il mancato risultato, ma entusiasmo e allegria. Sentimenti ascrivibili anche a una campagna elettorale non sguaiata, ma pulita, all’insegna dell’unione, sostenuta da temi concreti cui i cittadini di San Tammaro avevano riposto la loro fiducia. Erano presenti, Michele Graziano, Giuseppe Mingione, Alessandro Raucci, Pasquale Fierro, Maurizio Ianniello, Fabio Chiocca, Anna Maria Cembalo, Anna Della Monica, Immacolata De Filippo, Lucia Ragucci, Noemi Ianniello e Michela Gravino. Un gruppo coeso e eterogeneo al punto giusto, capace di rappresentare ogni ambito della comunità senza blasoni o millanterie, che ha partecipato a un cammino elettorale determinato e basato sulla condivisione profonda di un progetto che svincolasse la città da dieci anni di appesantimenti e immobilismo. Armonia! E’ il termine giusto per descrivere il clima della serata appena trascorsa. C’è chi ha persino ringraziato esattamente per questo: “Un clima che a San Tammaro – hanno rimarcato i sostenitori della Bovienzo – non si respirava da anni e che, di certo, conquisteremo definitivamente nell’interesse dell’intera comunità”. Tra i banchi dell’opposizione, in rappresentanza della città, siedono Rossella Bovienzo e Alessandro Raucci, la cui candidatura ha sorpreso e nel contempo entusiasmato buona parte della città. Sarà la storia prossima a dirlo, ma c’è già chi giura che quella sarà l’unica vera e concreta opposizione alla giunta dominata da Ernesto Stellato che, va ricordato, guida San Tammaro con i voti di un terzo della platea elettorale. Mentre veicolano voci in attesa di conferma, circa la presenza, nei giorni scorsi, dei Carabinieri negli uffici comunali, c’è chi è pronto a scommettere sulla scarsa tenuta dell’amministrazione appena insediatasi. Vista la grande partecipazione, l’interrogativo sul come sia stato possibile non raggiungere il risultato, percorreva i volti dei presenti alla celebrazione. Anche su questo, però, i dubbi serpeggiano e, di certo, la galanteria del tempo fornirà le giuste risposte. Intanto, il gruppo “Idee in Comune”, manifesta l’intenzione di proseguire all’unisono nel monitoraggio delle azioni amministrative di Stellato. L’avvocato Bovienzo ha, infatti, già previsto una riunione operativa per la prossima settimana, volta alla lettura collettiva di alcuni atti appena emanati, che meritano di essere posti all’evidenza dell’itera comunità.

articolo precedenteRinnovato slancio dei Lions per il progresso del territorio
prossimo articoloLuca Di Salvio, ieri si è concluso il settimo memorial