Home S. Maria Gladiator, che blitz. Dal Savoia arriva Di Paola

Gladiator, che blitz. Dal Savoia arriva Di Paola

L’A.S.D. Gladiator 1924 comunica l’acquisto dell’esterno offensivo Antonio Di Paola.
Grazie al blitz dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice, il calciatore classe ’92 di Portici si è convinto in un battibaleno a sposare il progetto neroazzurro. Velocista rubato all’atletica, con le sue progressioni e strappi da centometrista, Di Paola amplia il suo repertorio con goal, assist e dribbling funambolici. Così come nell’ultima stagione al Savoia, contribuendo alla promozione in Serie D ed alla conquista della Coppa Italia con 15 reti in campionato e 6 nella competizione tricolore.
Cresciuto nel settore giovanile del Napoli, arrivando fino alla Primavera, è passato all’Isola Liri in Lega Pro per poi trasferirsi a dicembre all’Alba Sannio in Eccellenza. Di seguito Formia in Eccellenza laziale, Ctl Campania in Serie D e poi ancora a Formia, sempre in Eccellenza. Nella stagione 2013-2014 inizia il suo triennio all’Itri, con cui vince il campionato di Promozione e poi disputa due stagioni da protagonista in Eccellenza. In attesa di quest’anno, la stagione 2014-2015 resta la più prolifica con 18 reti in campionato e 4 in Coppa Italia: 22 totali. Due anni fa il ritorno in Campania con l’Afragolese, sfiorando la vittoria del campionato, e poi il Savoia con cui ha vinto.
Già in fibrillazione per la nuova stagione, l’attaccante racconta cosa lo ha convinto: “Prima di tutto il Gladiator, una piazza gloriosa che manca da tempo nei palcoscenici che le competono. Sono stato colpito dalla serietà dei presidenti Aveta e De Felice altrimenti, dico la verità, non avrei fatto l’Eccellenza. Ho ricevuto altre offerte dalla Serie D ma il Gladiator ha avuto precedenza. Sono reduce dall’accoppiata campionato e Coppa Italia vinta con il Savoia, quindi ho scelto Santa Maria Capua Vetere per vincere. Di certo non sto qui a guardare gli avversari, poi a fine anno tireremo le somme. Ai tifosi dico di venire in tanti allo stadio. Alle spalle della squadra c’è una grande società che punta al vertice. Santa Maria Capua Vetere” – conclude l’esterno offensivo – “merita altre categorie ed io voglio contribuire a portare in alto il Gladiator”.