Home Altri Comuni S. TAMMARO. Divieto di commercio e/o consumo dei prodotti vegetali coltivati nell’area...

S. TAMMARO. Divieto di commercio e/o consumo dei prodotti vegetali coltivati nell’area di “buffer”

Vista la nota protocollo n. 250789/UOPC2138 del 07/11/2018 emessa da parte dell’ASL Caserta – Dipartimento di prevenzione, a firma del Responsabile Delegata UOPO Ambito 3, D.ssa Vigliano Anna Maria, pervenuta al Comune di San Tammaro in pari data, concernente l’incendio avvenuto presso l’impianto STIR di Santa Maria C.V. e richiedente l’emissione di apposita ordinanza per Divieto di commercio e/o consumo dei prodotti vegetali coltivati nell’area di “buffer” di 500 metri dal rogo direzione Teverola;

Vista la comunicazione trasmessa dall’ARPAC di Caserta all’ASL, in data 06/11/18 da cui si evidenzia come il parametro diossina rilevato sul campione prelevato all’interno dello STIR nei giorni 1-2/11/2018 risulti pari a 3,81 pg I-TEQ/m cubo (rispetto al valore di riferimento di 0,15 ITEQ/m cubo;

In attesa di conoscere gli esiti analitici di campioni di vegetali che
verranno effettuati a breve dal personale della citata ASL;

Vista la cartografia (di seguito riportata) trasmessa dall’ORSA
Campania con la rappresentazione della direzione dei venti (Est-Ovest) durante il rogo;

ORDINA

IL DIVIETO DI COMMERCIO E/O CONSUMO DEI PRODOTTI VEGETALI COLTIVATI NELL’AREA DI “BUFFER” DI 500 METRI DAL ROGO PROVENIENTE DALLO STIR DI SANTA MARIA C.V. DIREZIONE TEVEROLA.

https://www.cafedonjose.it/cafe-don-jose-capsule-a-modo-mio-compatibili