Home politica Sfiducia Mirra. Di Nardo punta il dito contro la maggioranza

Sfiducia Mirra. Di Nardo punta il dito contro la maggioranza

“In un farneticante articolo di ieri si parla di un mio rifiuto a sfiduciare il Sindaco attraverso un blitz dal notaio e mi viene attribuita una posizione poco critica nei confronti dell’amministrazione Mirra” – esordisce il consigliere Francesco Di Nardo – “Tutto semplicemente ridicolo: ricopro la carica di Consigliere Comunale di minoranza, con coerenza, dal 25 Giugno 2016. Ho sempre perseguito una linea politica di dura opposizione, non strumentale, nell’esclusivo interesse della collettività e della città di Santa Maria Capua Vetere. Con gli atti depositati, non a chiacchiere. I consiglieri di maggioranza che intendono “usare” l’opposizione consiliare per ricattare quotidianamente il Sindaco per ottenere benefici personali non hanno ancora ben compreso il ruolo che ricoprono. l dissidenti che non condividono più la linea politica di questa Amministrazione dovrebbero avere il coraggio di passare all’opposizione, invece che usare metodi loschi e sleali solo per riciclarsi alle prossime elezioni! Dovrebbero lasciar perdere la gestione e gli assessori di riferimento. Durante il prossimo Consiglio Comunale di fine Aprile sarà votato il bilancio di previsione. Un’occasione chiave per esprimere, attraverso il voto, un dissenso, in maniera chiara e palese, all’operato di quest’Amministrazione. Dovete metterci la faccia, la città deve sapere!

105946766-109605800806087-5628686041506988702-n

https://www.cafedonjose.it/cafe-don-jose-capsule-a-modo-mio-compatibili