Home politica Di Vilio lascia Palazzo Lucarelli. Ecco i saluti dell’ormai ex assessore

Di Vilio lascia Palazzo Lucarelli. Ecco i saluti dell’ormai ex assessore

“È stata una bella avventura, questa breve esperienza assessoriale, a cui ho dovuto rinunciare per sopraggiunti impegni personali – esordisce l’ex assessore Gerardo Di Vilio – È per me un obbligo morale ringraziare il Sindaco Antonio Mirra che mi ha dato la possibilità di esercitare delle deleghe a cui tenevo moltissimo, cultura-eventi-teatro.
Ringrazio il consigliere comunale Viscardo e il gruppo Svolta Popolare che avevano individuato in me la persona atta a rappresentarli.
Saluto gli assessori e i consiglieri comunali tutti del civico consesso.
Ringrazio l’organico comunale (segretario,dirigenti, funzionari e dipendenti) che mi ha assistito e supportato. Ed infine saluto ed auguro un in bocca al lupo al neo assessore ed amico Paolo De Riso, che mi subentra in una naturale logica di coinvolgimento e merito del gruppo di Svolta Popolare che dalla prima ora ha sostenuto questa amministrazione. In questi cinque mesi abbiamo organizzato un bellissimo POC cultura, un Natale colorato ed emozionante, una sempre più bella Stagione Teatrale Amatoriale, la stessa stagione ufficiale del Teatro Garibaldi. Ho incontrato tante persone, appassionate, come me, di teatro e cultura. È stato poco, molto, fatto bene, sbagliato, non lo so, ma vi posso assicurare di averlo fatto con tutta la mia onestà intellettuale e soprattutto con la mia sincera passione, e con la stessa identica passione mi occuperò come consulente gratuito della pianificazione delle attività del Teatro Garibaldi”