Home Altri Comuni CASAPULLA. Il grido d’allarme di Lillo: “Troppa gente per strada”

CASAPULLA. Il grido d’allarme di Lillo: “Troppa gente per strada”

2

“Al momento non ci sono novità rispetto alla giornata di ieri. I positivi al Coronavirus a Casapulla sono 5; le loro condizioni di salute sono stazionarie” – esordisce il sindaco Lillo -“Se da un lato registriamo delle buone notizie, non si può dire la stessa cosa se guardiamo al comportamento che ancora assumono molte persone. I volontari della Protezione civile, presenti oggi presso l’Ufficio Postale, mi hanno riferito che sembrava una giornata normale. C’era gente che camminava in macchina o a piedi tranquillamente, dimenticando che siamo ancora lontani dalla soluzione della problematica Coronavirus e che ci sono delle regole che devono essere rispettare. Dobbiamo ricordarci che stiamo ancora lottando contro un nemico invisibile che, quando meno ce lo aspettiamo, ci colpisce. Per questo, per l’ennesima volta, vi invito a restare a casa, anche per semplificare il lavoro di chi in questo momento sta combattendo in prima linea. Mi riferisco ai medici, infermieri, esponenti delle forze dell’ordine, rappresentanti della Protezione civile e della Croce rossa, delle varie associazioni di volontariato e a tutti quelli che dietro le quinte fanno un enorme lavoro per noi, a partire dagli operai della grande e piccola distribuzione, dagli operatori della raccolta dei rifiuti e da chi gestisce servizi importanti: sono tutte persone che svolgendo le loro mansioni rischiano il contagio. Molti di loro vorrebbero stare a casa protetti, mentre noi cerchiamo qualsiasi motivo futile per andare in giro, dimostrando di non aver capito nulla di quello che sta succedendo. Abbiamo delle responsabilità verso noi stessi, verso i nostri cari e verso tutti. Dobbiamo semplicemente restare a casa. Dobbiamo superare un momento difficile per tutti e tutti dobbiamo fare la nostra parte, i tempi saranno lunghi ma #andràtuttobene”.

articolo precedenteCoronavirus, settimana prossima potrebbe diminuire il numero dei positivi. Sul Melorio…
prossimo articoloS. TAMMARO. Ricoverato e intubato paziente in quarantena