Home Altri Comuni CASAPULLA. Ecco la precisazione del sindaco Lillo sul sesto caso positivo

CASAPULLA. Ecco la precisazione del sindaco Lillo sul sesto caso positivo

0

“I responsabili dell’Asl mi hanno comunicato l’esito di un tampone positivo eseguito su un cittadino di Casapulla, che porta a sei il numero delle persone contagiate sul nostro territorio. A questo dobbiamo aggiungere i test già effettuati di cui si aspetta l’esito e quelli richiesti ed ancora da eseguire. Il sesto positivo è riconducibile al gruppo familiare di un altro contagiato. Oggi chiunque ha un decimo di febbre o qualche altro sintomo che potrebbe essere riconducibile al Coronavirus, chiede che gli venga eseguito il tampone e pensa di aver risolto tutto. Non è così. Se si pensa di essere stato contagiato, la persona interessata ed i familiari conviventi devono mettersi tutti quarantena fino a quando non si conosce l’esito del tampone. La quarantena non è solo della persona sospetta, ma di tutti i familiari con cui vive e che hanno avuto contatti con essa. Se non si rispetta questa semplice procedura si diventa portatori di virus. Purtroppo in questo periodo dobbiamo evitare i contatti di qualsiasi tipo, anche se corriamo il rischio di sembrare scostanti; non dobbiamo andare a trovare amici, genitori, figli parenti ed altri; dobbiamo restare a casa che è l’unico modo per evitare il contagio” – conclude il sindaco – “Ho ritenuto opportuno modificare il post perché le parole sono state fraintese; il mio voleva essere esclusivamente un invito a non muoversi da casa, nemmeno per andare da qualche parente soprattutto se questi presentano sintomi influenzali”.

articolo precedenteCoronavirus Campania, oltre 200 positivi anche oggi
prossimo articoloCoronavirus, aumenta il numero dei guariti