Home politica Scritte ingiurose contro la Lega, Salvini e Mastroianni: “Basta seminatori d’odio”

Scritte ingiurose contro la Lega, Salvini e Mastroianni: “Basta seminatori d’odio”

S. MARIA CAPUA VETERE (CE) – Sono passate solo 48 ore dalla visita del leader della Lega, Matteo Salvini a Santa Maria Capua Vetere e stamattina su un muro della città in corso Aldo Moro sono apparse scritte ingiuriose nei confronti del partito, dello stesso Salvini e del coordinatore provinciale, nonché consigliere comunale, Salvatore Mastroianni.
Un episodio vergognoso che fa il paio con le assurde proteste inscenate dai rappresentanti dell’estrema sinistra in occasione della visita di lunedì scorso in provincia di Caserta del leader della Lega, che fa capire quanto chi a parole professa la democrazia ne è poi in realtà, nei fatti, lontano mille miglia.
A condannare fermamente l’episodio sono stati il segretario cittadino, Alessandro Maffei e il coordinatore provinciale dei giovani, Renzo Carusone.
“Certi episodi – hanno dichiarato i due – ci lasciano assolutamente esterrefatti. Nonostante il nostro buon senso e la nostra buona educazione ci abbia portato a non rispondere a nessuna delle vergognose e, a tratti, ridicole provocazioni messe in atto lunedì scorso, questi seminatori d’odio, questi imbrattatori di muri continuano nella loro azione provocatrice. Al contrario, la Lega e la sua classe dirigente sul territorio continueranno a tirare dritto, e la nostra risposta, democraticamente, la daremo nell’urna elettorale. Ci troviamo di fronte al classico atteggiamento tipico di chi si professa di sinistra: predicare bene e razzolare male, predicare democrazia e praticare l’odio, le offese e la violenza verbale”.