Home politica Trasformismo e populismo, l’affondo di Stefania Viscardo (FI). E sul Covid: “Strumentalizzata...

Trasformismo e populismo, l’affondo di Stefania Viscardo (FI). E sul Covid: “Strumentalizzata una tragedia per fare campagna elettorale”

Mancano cinquanta giorni circa alle elezioni regionali per la Campania. Una tornata elettorale fortemente caratterizzata dalla pandemia.
“Una campagna elettorale certamente anomala – dichiara Stefania Viscardo, consigliere comunale di Santa Maria Capua Vetere e candidata con Forza Italia a sostegno di Stefano Caldoro – i sondaggi pre Covid palesavano una netta preferenza dei cittadini campani nei confronti del centrodestra, dunque una bocciatura evidente all’operato di De Luca e alla sua giunta di centrosinistra. È impensabile che la volontà popolare possa essere ribaltata in pochi mesi sulla base di qualche diretta social e uscite populiste. All’epoca era inaudito pensare che alcuni esponenti di centrodestra potevano confluire con la coalizione avversa. Invece l’arte del trasformismo e dell’opportunismo hanno prevalso. Hanno tradito la fiducia dei loro elettori e saranno puniti politicamente, anche perché hanno adottato una strategia suicida.
Coronavirus? Il Presidente ha strumentalizzato la pandemia per fini propagandistici. Anche perché, concretamente, l’emergenza medico-sanitaria non ha colpito in maniera eclatante (Fortunatamente) la nostra Regione. De Luca, invece, ha indossato goffamente i panni del supereroe autoproclamandosi imperatore e salvatore della Patria. Ma la realtà è ben diversa da quella ostentata. Il progetto politico e amministrativo del centrosinistra è stato fallimentare”.

https://www.piccerillo.it/