Home Altri Comuni REGIONALI. D’Andrea: “Promuovere la conoscenza della legislazione, le tematiche e le politiche...

REGIONALI. D’Andrea: “Promuovere la conoscenza della legislazione, le tematiche e le politiche di parità e di pari opportunità”

La parità di genere è un principio fondamentale acquisito sul piano giuridico ma nella prassi ancora non completamente attuato. Non bastano le leggi per superare la tradizionale divisione basata sul sesso, visti i modelli comportamentali e le abitudini radicati nella nostra società” – dichiara la candidata alla Regione Campania Antonella D’Andrea – “L’Unione Europea sta lavorando tanto sulla parità di genere ma gli Stati membri sono lenti nel realizzare la parità tra donne e uomini; i divari persistono nel mondo del lavoro e a livello di retribuzione. Oggi donne che svolgono ruoli nella politica attiva sono un numero ancora molto basso; abbiamo più laureate che laureati ma il numero percentuale di donne che occupano posti di responsabilità è limitato.
E’ compito della Regione definire politiche ed iniziative finalizzate, anche attraverso l’attività della Commissione Regionale Pari Opportunità, alla rimozione degli ostacoli che impediscono l’effettiva parità.
Bisogna anzitutto diffondere la cultura della parità e delle pari opportunità tra uomini e donne. Quindi, occorre promuovere la conoscenza della legislazione, le tematiche e le politiche di parità e di pari opportunità attraverso convegni, seminari, conferenze, studi, ricerche, borse di studio.
È necessario promuovere progetti destinati a facilitare l’ ingresso delle donne nel mondo del lavoro, a formarle professionalmente.
Si deve promuovere ed incrementare l’imprenditoria femminile.
Occorre favorire l’accesso al credito delle donne ed altresì adottare misure che rendano possibile la conciliazione tra vita privata e professionale delle donne, attraverso l’introduzione, nelle imprese ed unità produttive, di servizi come asili nido, scuole dell’infanzia…
Da parte mia tutto l’impegno per adottare strategie volte ad accelerare e ad incrementare i progressi verso la parità di genere e le pari opportunità.
Nel mondo degli affari, in politica, nella società nel suo complesso potremo raggiungere il pieno potenziale utilizzando tutti i talenti, tutte le diversità… Impegnare soltanto la metà della popolazione, la metà delle risorse non è sufficiente.
Per ottenere l’uguaglianza non occorre togliere a qualcuno per dare a qualcun altro; l’uguaglianza è una risorsa infinita e ce n’è per tutti!

https://www.piccerillo.it/
https://www.facebook.com/Antonella-DAndrea-109038054239565
https://www.facebook.com/saduttoannamaria