Home politica La Tari a S. Erasmo scatena il botta e risposta Russo-Di Nardo

La Tari a S. Erasmo scatena il botta e risposta Russo-Di Nardo

Nel pomeriggio un post pubblicato dal consigliere Di Nardo, e ripreso dal nostro sito, sulla riduzione della Tari per i commercianti di Anfiteatro e Via De Michele, ha scatenato un botta e risposta tra il consigliere Russo e lo stesso Di Nardo.

Ecco la risposta di Russo a Di Nardo: “Si vede che sta per ricominciare la campagna elettorale per le comunali. E’ evidente che dopo quattro anni passati all’opposizione a bocciare i nostri bilanci adesso il consigliere di minoranza Di Nardo prova a prendersi i meriti di questa amministrazione. Caro Consigliere buona campagna elettorale con l’augurio di vederti di nuovo in consiglio comunale tra le fila della minoranza. Capo gruppo “socialisti e riformisti”

Ecco la risposta del consigliere Di Nardo: “Caro capogruppo di Socialisti e Riformisti, mi fa piacere che il mio post ti abbia finalmente svegliato su una battaglia che porto avanti da anni e che ha visto finora il PD in prima linea per la risoluzione della problematica.
Quello stesso PD di cui sei capogruppo in Consiglio Provinciale a Caserta.
Come gruppo Pd, abbiamo chiesto ed ottenuto la convocazione di un Consiglio Comunale che ha votato all’unanimità (ricordi anche il tuo voto favorevole?), la mozione in favore dei commercianti e dei residenti di Sant’Erasmo.
Dai banchi della minoranza, insieme al gruppo Pd, abbiamo lavorato per risolvere le problematiche di questa città, ci siamo spesso confrontati con il Sindaco Mirra e abbiamo votato a favore su argomenti proposti nell’interesse della città di Santa Maria Capua Vetere. Ti ringrazio per gli auguri “sinceri”, ma da sempre sono impegnato sul territorio cittadino a rappresentare le istanze dei sammaritani, la campagna elettorale verrà nei prossimi mesi e lì scriveremo un’altra storia”
.