Home politica Sorprese e riconferme, ecco la top 10

Sorprese e riconferme, ecco la top 10

Il giorno dopo il voto è tempo di entrare nelle dinamiche politiche delle liste e dei rispettivi candidati. Al primo posto, non è una sorpresa, alla vigilia si sapeva che lottava per il vertice. Probabilmente il dato che ha spiazzato tutti è il numero di preferenze messe in campo, infatti Enrico Di Rienzo con 895 voti è stato il candidato più votato a Santa Maria Capua Vetere. Uno dei più giovani della nuova maggioranza targata Mirra. Al secondo posto troviamo Edda De Iasio, già consigliera comunale. Con 575 preferenze ha consolidato il suo lavoro che ha fatto in questi anni. Sul gradino più basso del podio troviamo Carlo Russo con 567 preferenze. Primo in assoluto nella lista dei Socialisti e Riformisti ed assessore uscente. Al quarto posto Francesco Di Nardo con 549 voti. Ha raddoppiato le preferenze del 2016 frutto del grande lavoro portato avanti in questi 5 anni in opposizione. 514 voti per Simonelli, ormai il suo elettorato quando viene chiamato alle urne non ha dubbi su chi esprimere la sua preferenza. 504 voti per Rosario Graziano. L’unico a rientrare della minoranza a rientrare in questa speciale classifica. 458 preferenze per Giuseppe Napolitano, come già detto, una delle rivelazioni di queste amministrative. 437 per Gaetano Di Monaco giunto al suo quarto mandato consecutivo, di una preferenza è staccato l’ex presidente del Consiglio Danilo Feola con 436 mentre chiude la top ten Francesco Petrella con 406 voti.