Home Altri Comuni CURTI. Dopo il refettorio rivive anche la “vecchia” cucina delle scuole elementari

CURTI. Dopo il refettorio rivive anche la “vecchia” cucina delle scuole elementari

Affidati poco fa i lavori per la realizzazione di un nuovo “punto cottura” anche alla scuola primaria” – esordisce il sindaco Raiano – “Qualche mese fa avevo pensato che questa nuova, ennesima, “minuscola” opera potesse contribuire a migliorare ulteriormente la qualità della refezione scolastica per i nostri piccoli. Ma oggi, a meno di 1 mese dall’inizio del servizio, realizzarlo è diventata addirittura una necessità, visto che si arrivano a cucinare oltre 240 pasti al giorno, un numero impensabile fino a qualche tempo fa. In questo modo risolveremo al meglio anche qualche disservizio che, inevitabilmente, si è venuto a creare.
Colgo l’occasione per ringraziare sinceramente il capo dell’Ufficio Tecnico, Arch. Loris Esarti, che ne curerà i lavori e l’ Assessora al Bilancio Jolanda Maile ed i suoi uffici, fondamentali per aver “scovato” i fondi necessari a finanziare tale opera.
Sinceramente ed onestamente GRAZIE a voi ed a “tanti” miei collaboratori della complessa macchina comunale, per il vostro 𝙡𝙖𝙫𝙤𝙧𝙤 𝙤𝙨𝙘𝙪𝙧𝙤 𝙙𝙖 “𝙙𝙞𝙚𝙩𝙧𝙤 𝙡𝙚 𝙦𝙪𝙞𝙣𝙩𝙚” che, 𝙖𝙞 𝙥𝙞𝙪̀ 𝙣𝙤𝙣 𝙖𝙥𝙥𝙖𝙧𝙚, tanto da potervi definire, parafrasando un’affermazione di ieri di un altissimo vertice militare italiano, 𝙢𝙞𝙡𝙞𝙩𝙞 𝙞𝙜𝙣𝙤𝙩𝙞, senza i quali tante opere ed attività a vantaggio dei Curtesi non sarebbe possibile manco immaginarle…
Ma del resto: ”𝓠𝓾𝓪𝓵 𝓮̀ 𝓲𝓵 𝓼𝓾𝓸𝓷𝓸 𝓭𝓲 𝓾𝓷𝓪 𝓼𝓸𝓵𝓪 𝓶𝓪𝓷𝓸 𝓬𝓱𝓮 𝓪𝓹𝓹𝓵𝓪𝓾𝓭𝓮?