Home Altri Comuni CURTI. Dissaccordo sul Puc, si dimette il vicesindaco De Matteo

CURTI. Dissaccordo sul Puc, si dimette il vicesindaco De Matteo

Carissimi Curtesi,
con estrema delusione devo comunicarvi che ho rassegnato le dimissioni da consigliere comunale, da Assessore e Vicesindaco in quanto l’esercizio della mia funzione non poteva più essere espletato in maniera serena.
Il mio operato, esercitato con entusiasmo, spontaneità e abnegazione, ha contribuito al raggiungimento di risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

Il malumore della Giunta, partito da una mia posizione dichiaratamente contraria circa la riproposizione di un PUC tale e quale a quello già annullato dal Tar, come affermato nelle pregresse campagne elettorali, ben poteva tradursi in una consequenziale azione politica e non ritorcersi contro il mio assessorato
trasformando la mia volontà di fare in una continua corsa ad ostacoli, ferendo cosi la persona, la professionista e soprattutto la donna.

Sono comunque felice di aver rappresentato il mio paese e voi, miei concittadini. Vi ringrazio per la fiducia, stima e affetto che mi avete sempre accordato.
Un caro saluto a tutti
Maria Giovanna De Matteo