Home cronaca Mirra perde i pezzi, Fusco accende i riflettori sul rione IACP. All’interno...

Mirra perde i pezzi, Fusco accende i riflettori sul rione IACP. All’interno tutte le foto

Uno dei sostenitori del sindaco Antonio Mirra alle ultime elezioni è stato certamente Massimo Fusco che ha affiancato la candidatura di Francesco Petrella con la lista Noi Campani. Le esternazioni postate sui social dalla pagina facebook “Associazione Uniti per il Rione” testimoniano una vera e propria rottura con l’amministrazione.

Il tratto di strada dopo il passaggio a livello ha bisogno di un rifacimento in quanto le numerose buche ne rendono difficile il passaggio in auto. La villetta oltre ad un taglio dell’erba, richiede anche una vera e propria bonifica, mentre la strada principale che poi ti immette nel rione IACP, probabilmente ha bisogno di un dissuasore di velocità.

Riceviamo e pubblichiamo la nota:

“Villetta rione IACP, ancora una volta ricostruita e distrutta da chi in primis ha voluto il rifacimento dello stesso, ennesimo spreco di denaro pubblico. Ringraziamo il nostro sindaco, così attento nelle creazioni del giardino incantato(piazza Mazzini)anziché difendere ciò che con progetti è stato realizzato per S. Maria Capua Vetere. Tutto abbandonato, tutto realizzato senza responsabilità per lo stesso. Sindaco spieghi perché spendere denaro comune senza averne cura? Si rende conto di quanto denaro ha sperperato senza averne cura dello stesso? In primis la villetta sommersa del rione IACP, non parliamo della pericolosità di quella strada da lei inaugurata! Si prenda le sue responsabilità!!

Ecco tutte le foto scattate dalla nostra redazione: