Home cronaca Operazione in carcere, sequestrati cellulari e droga

Operazione in carcere, sequestrati cellulari e droga

In data 25/05/2022 presso il reparto “Tevere” il personale della polizia penitenziaria ha messo in campo una professionalità tale da riuscire a rinvenire uno smartphone e un micro telefono completi di cavetti carica batterie e due spine per attacco alla corrente elettrica. I due telefonini erano abilmente celati sotto ad una piastrella del bagno meticolosamente sollevata e sotto la quale era stato creato un vano, che dopo aver provveduto a nascondere i due telefonini, la piastrella veniva nuovamente incollata con una mistura di farina e pasta dentifricia. Insospettiti del comportamento di alcuni detenuti, con l’ausilio delle unità cinofile del distaccamento di Avellino presenti presso il carcere di S. Maria Capua Vetere, hanno effettuato su autorizzazione dell’Autorità Dirigente d.ssa Donatella Rotundo, una per perquisizione straordinaria mirata al rinvenimento di sostanze stupefacenti. Sono stati rinvenuti 450gr di Hashish suddivisa in 8 panetti incellofanati e pronti per essere smerciati all’interno della struttura penitenziaria sammaritana. Un plauso va al personale che ha operato per l’ottima riuscita dell’operazione, dimostrando che presso la struttura sammaritana c’è personale di grande competenza.