Home politica Gisec a confronto la con IV commissione consiliare. Azzerato l’impatto odorifero

Gisec a confronto la con IV commissione consiliare. Azzerato l’impatto odorifero

Giovedì 30 giugno si è riunita la IV commissione consiliare presieduta dal consigliere comunale dott. Giuseppe Casino, convocati e presenti i vertici della GISEC (Gestione Impianti e Servizi Ecologici Casertani) società che gestisce lo STIR di S.Maria C.V. presenti il sindaco di S. Cipriano Vincenzo Caterino, presidente della società e i responsabili tecnici ingegnere Zippo e architetto Zito. Erano presenti i sindaci di S. Maria C.V. avv Antonio Mirra e di San Tammaro avv. Vincenzo D’Angelo e in rappresentanza della minoranza consiliare Danilo Talento, per impedimento dei consiglieri Aveta e Crisileo.

Il presidente GISEC ha relazionato sulle progettualità di miglioramento dello STIR con ricadute sia ambientali che economiche sulla provincia e in particolare sulle comunità di S.Maria C.V. e San Tammaro, su cui ricade il primo impatto per  eventuali malfunzionamenti dell’impianto.

I tecnici hanno relazionato sul maniacale miglioramento dell’impianto antincendio , ancora più avanzato rispetto alle norme, per prevenire temibili incidenti, come l’incendio del 2019 dei rifiuti stoccati momentaneamente.

Hanno esaurientemente relazionato sulle modalità di trattamento dei rifiuti conferiti , sulle migliorie all’impianto che hanno azzerato l’impatto odorifero, sul monitoraggio del  particolato,  il temibile PM10 e sui futuri interventi già finanziati e programmati.

Numerose domande da parte del presidente della commissione e del consigliere di minoranza per avere ogni più ampia  rassicurante delucidazione, entrambi si sono dichiarati soddisfatti.

L’incontro è stato condotto con la abituale competenza dal Sindaco di S.Maria C.V. che ha proposto, con ampia soddisfazione, di riconvocare questo stesso tavolo ad inizio settembre, ma direttamente all’interno dell’impianto dello STIR per una visita allo stesso e una valutazione del buon operato dei tecnici.