Home politica Parco Urbano, ordinanza del Sindaco Mirra: “No ad accampamenti in quell’area”

Parco Urbano, ordinanza del Sindaco Mirra: “No ad accampamenti in quell’area”

Al fine di garantire la più idonea fruibilità del Parco Urbano da parte di turisti che intendano sostare per visitare l’area archeologica di Santa Maria Capua Vetere o per godere degli spazi verdi attrezzati, ma anche per tenere sempre alto il decoro dell’area e assicurare la quiete dei residenti, il Sindaco Antonio Mirra ha inteso regolamentare, in maniera particolarmente rigorosa, l’accesso e la permanenza all’interno dell’area.

“Non possiamo consentire che quel bellissimo spazio, a ridosso dell’Anfiteatro Campano e oggetto di una recente importante valorizzazione con l’illuminazione a led e un’area sportiva, venga trasformato in un accampamento, con il posizionamento di ombrelloni, bracieri e panni stesi. Siamo già intervenuti numerose volte, con gli agenti del nostro Comando di Polizia municipale – ha spiegato il Sindaco Mirra – sanzionando chi, nelle ultime settimane, ha inteso utilizzare il Parco Urbano per finalità diverse da quelle strettamente turistiche. Purtroppo, nonostante le sanzioni e i numerosi interventi dei Carabinieri da noi attenzionati sul problema, non è stato sufficiente disincentivare tali persone; da qui si è resa necessaria tale ordinanza che mira anche a tutelare la quiete dei residenti, in particolare nelle ore serali”.

Il provvedimento del Sindaco Mirra prevede il divieto di accesso e sosta alle roulotte, consentendolo solo ad autocaravan, bus turistici, auto e moto, ma soprattutto introduce un doppio obbligo per chi intenda sostare all’interno del Parco Urbano: pernottamento consentito massimo per una notte, con obbligo di comunicazione al Comando di Polizia municipale, e obbligo di liberare lo stallo occupato entro le ore 20.30 nel caso in cui non si intenda pernottare.

Per ogni ulteriore dettaglio è possibile consultare l’Ordinanza Sindacale n°88 sul Sito del Comune.