Home politica Capitelli replica ad Aveta: “Senza rispetto istituzionale”

Capitelli replica ad Aveta: “Senza rispetto istituzionale”

1

“Quella del consigliere Aveta è stata una gravissima mancanza di rispetto istituzionale. Ha chiesto di collegarsi da remoto per partecipare alla seduta di consiglio comunale ma senza creare i presupposti per un collegamento idoneo e rispettoso di chi, invece, era in aula. Ha letteralmente “sequestrato” maggioranza e opposizione, dirigenti comunali e dipendenti mentre lui, senza gli strumenti idonei per un collegamento online, passeggiava a piedi tra le vie di una non identificata cittadina, intervenendo e pretendendo di parlare senza rispettare i momenti della seduta e creando un vero e proprio “inquinamento acustico”. E pensare che solo poche ore prima, durante la seduta dell’Unione dei Comuni, vi erano ben due rappresentanti istituzionali online con i quali il collegamento ha funzionato alla perfezione; non dica, quindi, Aveta che è dipeso dagli “strumenti del Comune”, sarebbe soltanto l’ennesima fandonia.

A differenza di quanto avvenuto in passato, quando Aveta si è collegato da ambienti chiusi e idonei, l’episodio di ieri pomeriggio è solo l’ennesima testimonianza della sua assoluta mancanza di rispetto istituzionale dimostrati, ancora una volta, anche attraverso gli atteggiamenti avuti nei confronti del Presidente del Consiglio e del Sindaco”.

articolo precedenteAveta: “In consiglio comunale regna l’improvvisazione. Mirra manca di rispetto alla minoranza”
prossimo articolo3 tonnellate di rifiuti RAEE raccolti, ecco i prossimi appuntamenti