Home Curti CURTI. Nacca: “Apertura dei cantieri solo perchè ci sono le elezioni”

CURTI. Nacca: “Apertura dei cantieri solo perchè ci sono le elezioni”

15

“Dopo anni di palese mala gestio, l’amministrazione comunale targata Antonio Raiano ha deciso di aprire qualche cantiere in città con l’obiettivo di gettare fumo negli occhi dei nostri concittadini e cercare di recuperare i consensi persi a pochi mesi dal voto e soltanto dopo aver incassato in extremis la possibilità di ricandidatura per la terza volta consecutiva. Una legge che è apparsa ai più attenti come un’ancora di salvezza per chi vive esclusivamente di politica e degli emolumenti istituzionali e che, con fare da despota, irride ogni forma di democratico confronto e ambisce a restare il solo uomo al comando, se possibile, per ancora cinque anni, impedendo alla città e ai suoi concittadini lo sbocciare di una nuova classe dirigente di cui Curti ha urgentemente bisogno”. A dichiararlo è il consigliere di opposizione del gruppo consiliare Curti1 Silvestro Nacca che aggiunge: “Assai curioso, per non dire altro, il bando pubblicato negli ultimi giorni per l’affidamento dell’ex Cinema Fellini per 18 mesi che ci lascia più di qualche perplessità e sul quale accenderemo i riflettori, dopo anni e anni di completo inutilizzo. Una tattica già palesata nell’ultima tornata elettorale che ha come unico intento di sconfessare l’immobilismo a cui assistiamo ormai da troppi anni”.

articolo precedenteS. Prisco, Morgillo: “Problema buche risolto. Al via i lavori”
prossimo articoloTrasferito ad Aversa un nuovissimo gastroscopio, Aveta: “Adesso basta, il Melorio non è un supermarket”