Home politica Nuovo Polo dell’Infanzia in via Giotto, l’Amministrazione Mirra: “Vogliamo intitolarlo a...

Nuovo Polo dell’Infanzia in via Giotto, l’Amministrazione Mirra: “Vogliamo intitolarlo a Don Peppe Diana”

13

Nel giorno in cui anche la nostra comunità cittadina ha onorato la memoria di Don Peppe Diana partecipando alle celebrazioni che si sono tenute a Casal di Principe in occasione dei 30 anni dalla sua scomparsa, la Giunta guidata dal Sindaco Mirra ha espresso la volontà di intitolare il futuro Polo dell’Infanzia di via Giotto proprio al parroco il cui coraggio ha dato voce ad intere comunità cittadine nel contrasto alla camorra.

Se oggi possiamo parlare di “una rivoluzione di amore” caratterizzata dal bene che sconfigge il male, è anche grazie all’ardore di Don Peppe Diana “le cui parole, azioni ed esempio – ha dichiarato il Sindaco Mirra – vogliamo che vengano trasferite a tutti noi e, in particolare, alle future generazioni. Per questo motivo abbiamo manifestato la volontà di avviare l’iter volto ad intitolargli il nuovo Polo dell’Infanzia”.

“Riteniamo – ha continuato Mirra – che questo rappresenti un ulteriore valore aggiunto al grandissimo momento di crescita sociale, in termini di servizi, che stiamo compiendo attraverso la realizzazione dei tre asili nido comunali che permetteranno di ospitare in totale 90 bambini nella fascia d’età 0-3 anni e quindi con un’offerta educativa pubblica che manca da decenni e assicurando a tante famiglie l’opportunità di garantire lo svolgimento di attività lavorative da parte delle mamme e un percorso di crescita e socializzazione per i figli fin dalla nascita”.

Nello specifico, con fondi pari a quasi 3 milioni di euro, tra PNRR e regionali SIEI, sono attualmente in fase realizzazione tre asili nido comunali nel rione Sant’Andrea (tra via Foscolo e via Leopardi), al Parco delle Rose e, appunto, in via Giotto, dove attualmente già è presente la scuola materna – interessata da ulteriori interventi per circa 2 milioni di euro – e quindi dove è prossimo all’inaugurazione proprio il polo dell’infanzia per il quale è stata manifestata la volontà di intitolarlo a Don Peppe Diana.

articolo precedenteCASAPULLA. Raccolta alimentare nei supermercati, la Protezione civile in campo per le famiglie bisognose
prossimo articoloCURTI. Vincenzo Mazzarella presenta il suo libro, Raiano: “Ennesimo successo per la rassegna ‘Incontri d’autore’, orgogliosi di aver rigenerato e potenziato la biblioteca comunale”