Home Curti CURTI. Vincenzo Mazzarella presenta il suo libro, Raiano: “Ennesimo successo per la...

CURTI. Vincenzo Mazzarella presenta il suo libro, Raiano: “Ennesimo successo per la rassegna ‘Incontri d’autore’, orgogliosi di aver rigenerato e potenziato la biblioteca comunale”

1

Ieri sera, nella biblioteca comunale di Piazza della Repubblica a Curti, nell’ambito della rassegna ‘Incontri d’autore’, organizzata dall’amministrazione comunale, diretta dal sindaco Antonio Raiano, Vincenzo Mazzarella ha presentato il suo libro ‘Pompa. Racconti del territorio e Reggia di Caserta’. La manifestazione, moderata dalla storica dell’arte Antonella Dollero, è stata piacevole per i tanti cittadini giunti per l’occasione, i quali sono stati letteralmente travolti dalla simpatia dello scrittore casertano, che ha illustrato la sua opera ed ha raccontato numerosi aneddoti, anche storici, della nostra provincia.

Il sindaco Raiano ha affermato: «Qualcuno mente sapendo di mentire, parlando di torpore amministrativo della mia giunta; sicuramente non a livello culturale visto cosa siamo riusciti a fare in questi anni e ancora faremo in questo ultimo scorcio di sindacatura. Le loro chiacchiere non stanno a zero ma sotto zero. E’ un orgoglio aver rigenerato e potenziato in questi anni  la biblioteca comunale che, grazie soprattutto all’attività dell’assessora Carolina Russo, oggi ospita oltre 4400 volumi. Ringrazio Vincenzo Mazzarella, autore del libro ‘Pompa. Racconti del Territorio e Reggia di Caserta’, il quale ha speso delle bellissime parole sull’attività che la nostra amministrazione ha messo in campo per il rilancio culturale della città».

Lo scrittore Mazzarella, felice per la piacevole manifestazione, ha dichiarato: «Tra le tappe effettuate in tutta la provincia di Caserta per la presentazione del mio libro, quella di Curti è sicuramente la più bella in assoluto per l’attenzione e il coinvolgimento del pubblico. Ringrazio l’amministrazione comunale e il primo cittadino Raiano per la partecipazione attiva all’evento».

articolo precedenteNuovo Polo dell’Infanzia in via Giotto, l’Amministrazione Mirra: “Vogliamo intitolarlo a Don Peppe Diana”
prossimo articoloTanti Auguri a Rita