Home Attualità Ulteriore potenziamento del Comando Vigili: le date del concorso per 15 nuovi...

Ulteriore potenziamento del Comando Vigili: le date del concorso per 15 nuovi agenti

251

Il percorso per il potenziamento del Corpo di Polizia municipale, avviato dall’Amministrazione Mirra già nella precedente consiliatura, compie un ulteriore importante passo in avanti con la previsione di 15 nuove unità da inserire in organico al fine di rispondere sempre meglio ai bisogni della città e alle esigenze di sicurezza e controllo del territorio; con le 15 assunzioni, in aggiunta agli agenti e agli ufficiali inseriti in organico nel 2023, si avrà infatti la possibilità di avere più pattuglie in strada, aumentare la presenza sul territorio e innalzare, di conseguenza, la qualità dei servizi di controllo e monitoraggio.

Anche in occasione di questo concorso, i candidati sosterranno prove di efficienza fisica ai fini del reclutamento nel corpo di polizia municipale. E’ la novità introdotta lo scorso anno grazie ad una modifica del regolamento della Polizia Municipale voluto dalla Giunta Mirra, con l’assessore Simonelli, in sinergia con il Comando vigili. Per poter partecipare al bando, quindi, i candidati, oltre ai requisiti tradizionalmente richiesti, si sottoporranno ad una prova fisica, nello specifico corsa su una distanza di 1000 metri su pista di atletica leggera da concludersi in 4’30” per gli uomini e 5’30” per le donne, “non certo perché cerchiamo olimpionici – hanno dichiarato il Sindaco Mirra e l’Assessore Simonelli – ma perché riteniamo che una tenuta fisica che rientri nella norma rappresenti un requisito importante per individuare nuovi agenti da destinare ai servizi in strada e alle particolari funzioni che devono svolgere in servizio”.

Le date del Concorso sono pubblicate sul sito del Comune al seguente link https://www.comune.santa-maria-capua-vetere.ce.it/it/news/approvazione-bando-di-concorso-pubblico-per-titoli-ed-esami-per-lassunzione-a-tempo-pieno-e-indeterminato-di-n-15-posti-di-agente-di-polizia-municipale-da-inquadrare-nel-profilo-professionale-di-istruttore-di-vigilanza-categoria-c-posizione-economica

articolo precedenteAveta e Crisileo: “Subito consigli comunali in streaming, segnale importante di democrazia e trasparenza”
prossimo articoloIl caffè a Napoli: una tradizione radicata che si trasforma ma non cambia