Home cronaca Sicurezza cittadina: pattugliamenti mirati e questione al tavolo del comitato di sicurezza...

Sicurezza cittadina: pattugliamenti mirati e questione al tavolo del comitato di sicurezza e ordine pubblico

Negli ultimi tempi si sono registrati in città furti notturni ad esercizi commerciali, in particolare gioiellerie, ed anche una rapina che hanno comprensibilmente generato preoccupazione nella cittadinanza.

In merito invece a quanto accaduto nelle ultime due serate in piazza Mazzini va doverosamente precisato, ai fini di una corretta informazione che la cittadinanza merita, che non si è trattato di risse ma di singoli episodi assolutamente non collegati fra di loro; liti di carattere personale e in particolare quello di ieri sera collegato al mancato pagamento ad un operatore commerciale sammaritano da parte di un cliente non sammaritano che successivamente è stato denunciato alle autorità competenti immediatamente intervenute sul posto.

L’amministrazione comunale condivide lo stato d’animo dei cittadini e nell’ambito di un continuo rapporto di piena collaborazione con le forze dell’ordine il sindaco Antonio Mirra ha avuto colloqui con il Prefetto di Caserta, dott. Raffaele Ruberto, il Questore, dott. Antonio Borrelli, e il comandante della locale compagnia Capitano Emanuele Macrì; già ad inizio settimana prossima dovrebbe essere fissato dal Prefetto un comitato provinciale per la sicurezza ed ordine pubblico nel quale saranno valutate le misure da adottare per un rafforzamento della sicurezza in città.

E’ opportuno evidenziare anche che l’amministrazione comunale, nell’ambito delle sue competenze e nell’attività di sostegno alle forze di polizia che operano sul territorio, ha già attivato in questi mesi un notevole rafforzamento della videosorveglianza in città con telecamere posizionate in varie parti ed anche proprio in piazza Mazzini; nei luoghi della città maggiormente sensibili da un punto di vista della sicurezza quali l’Anfiteatro e appunto piazza Mazzini sono disposti continui servizi di monitoraggio e controllo del territorio, compatibilmente con le risorse umane a disposizione del Comando e con i numerosi compiti allo stesso ordinariamente attribuiti. Sempre in tema di prevenzione della sicurezza, con ordinanza è stato disposto il divieto di vendita e di consumo in contenitori di vetro a partire dalle ore 20.00 e, proprio in zone sensibili quali quelle indicate, a partire dalle ore 18.00.

In questa ottica l’amministrazione comunale ed in particolare il Comando di Polizia Municipale farà ogni sforzo nell’attività di supporto agli organi di pubblica sicurezza ai quali compete la repressione dei reati ed ai quali va riconosciuto il massimo sforzo profuso nonostante la carenza di mezzi e risorse umane di cui dispongono.

Infine è però altrettanto necessario sottolineare come rispetto a tali eventi, quotidianamente attenzionati dall’amministrazione anche per la preoccupazione che destano nella cittadinanza, come una deprecabile attività di speculazione, strutturata esclusivamente sulla ossessiva necessità di approfittare anche di queste vicende per attaccare l’operato dell’amministrazione, a prescindere dalla limitatezza dei compiti alla stessa riservata in materia di sicurezza, non solo non fornisca alcun contributo alla causa mentre il tema della sicurezza cittadina che sta a cuore a tutti meriterebbe di essere affrontato in maniera compatta dalla comunità.