Home cultura e spettacolo La settimana dell’astronomia alla Mondadori di S. Maria Capua Vetere

La settimana dell’astronomia alla Mondadori di S. Maria Capua Vetere

Sette giorni interamente dedicati all’astronomia con seminari, incontri con ricercatori e una speciale sezione di libri e materiali didattici. Sarà una settimana speciale quella che inizia il 21 novembre alla Libreria Mondadori di Santa Maria Capua Vetere. Una settimana per avvicinare all’antica e nobile scienza del cielo appassionati, studenti, insegnanti e famiglie.

In libreria sarà allestito un intero scaffale interamente dedicato a volumi di autori quali Stephen Hawking, Margherita Hack, Piero e Alberto Angela, Roger Penrose, che hanno fatto dello studio dell’universo e della divulgazione scientifica il centro della loro attività di ricercatori e comunicatori.

È, infatti, proprio la divulgazione scientifica l’obiettivo della settimana di eventi: avvicinare all’astronomia e alle meraviglie del cielo il più vasto pubblico possibile grazie ad attività in grado di coniugare il rigore del ricercatore con il coinvolgimento e la passione del divulgatore.

Il ciclo di seminari, tutti tenuti da astronomi di fama internazionale e originari del nostro territorio, tratterà tematiche di grande attualità nel campo della ricerca astronomica, dallo studio del Sistema Solare e la protezione dai “pericoli spaziali” alla cosmologia, dal rapporto tra Scienza e Fede alle Onde Gravitazionali. Sempre garantendo il taglio divulgativo degli interventi, particolarmente pensati per un pubblico di studenti, appassionati e principianti.

Questo il programma delle conferenze che si svolgeranno tutte al THE OPEN SPACE, lo spazio culturale della Libreria Mondadori con inizio alle ore 18:

–          Giovedì 24 novembre: “L’ESPLORAZIONE DEL SISTEMA SOLARE E LA MINACCIA DEGLI ASTEROIDI”      

        di Angelo ZINZI (ricercatore ASI, Agenzia Spaziale Italiana)

–          Venerdì 25 novembre: “IL BIG BANG E LA QUESTIONE DI DIO: UNA NUOVA PROSPETTIVA”                           

       di p. Gabriele GIONTI, s. j. (cosmologo, vice direttore della Specola Vaticana, associato ai laboratori INFN di Frascati)

–          Sabato 26 novembre: “LA RILEVAZIONE DELLE ONDE GRAVITAZIONALI: UN NUOVO STRUMENTO PER CONOSCERE L’UNIVERSO” 

      di Aniello GRADO (ricercatore INAF, Osservatorio Astronomico di Capodimonte)  

La partecipazione agli incontri è gratuita e non richiede prenotazione. Per le scolaresche è gradito un preavviso di partecipazione.