Home San Tammaro S. TAMMARO. “Carta Risparmio Spesa 2023”, l’assessore Forgillo: “Il Ministero ha assegnato...

S. TAMMARO. “Carta Risparmio Spesa 2023”, l’assessore Forgillo: “Il Ministero ha assegnato 280 carte”

7

Ecco le informazioni e i requisiti

Come previsto dal Decreto Ministeriale anche il Comune di San Tammaro invierá le comunicazioni, tramite raccomandata, ai beneficiari della “Carta risparmio spesa” contenenti le indicazioni per il ritiro delle carte presso gli Uffici postali. Il Ministero ha assegnato al Comune di San Tammaro 280 carte. Le carte che non saranno utilizzate entro il 15 settembre 2023 saranno bloccate.

A ricevere la carta con importo pari a 382,50 euro saranno i cittadini che avranno determinati requisiti e che saranno scelti dall’Inps in base ad elenchi in loro possesso a cui seguirà conferma da parte del Comune.

‼️L’elenco dei beneficiari non sarà pubblicato per motivi di privacy.

I beneficiari sono i cittadini appartenenti ai nuclei familiari, residenti nel territorio italiano, in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Iscrizione di tutti i componenti nell’Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe comunale)
  2. Certificazione ISEE con indicatore non superiore ai 15.000 euro annui

Sono esclusi dal beneficio i titolari di:

  1. Reddito di Cittadinanza;
  2. Reddito di inclusione o qualsiasi altra misura di inclusione sociale o sostegno alla povertà
  3. Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego – NASPI
  4. Indennità mensile di disoccupazione per i collaboratori – DIS-COLL;
  5. Indennità di mobilità;
  6. Fondi di solidarietà per l’integrazione del reddito;
  7. Cassa integrazione guadagni-CIG;
  8. qualsivoglia differente forma di integrazione salariale, o di sostegno nel caso di disoccupazione involontaria, erogata dallo Stato.

Sarà data priorità ai:

  1. nuclei familiari, composti da non meno di tre componenti, di cui almeno uno nato entro il 31 dicembre 2009 (under 14), priorità è data ai nuclei con indicatore ISEE più basso;
  2. nuclei familiari, composti da non meno di tre componenti, di cui almeno uno nato entro il 31 dicembre 2005 (under 18), priorità è data ai nuclei con indicatore ISEE più basso;
  3. nuclei familiari composti da non meno di tre componenti, priorità è data ai nuclei con indicatore ISEE più basso;

➡ La Carta risparmio spesa 2023 potrà essere utilizzata per l’acquisto di beni alimentari di prima necessità, con l’esclusione di bevande alcoliche di qualsiasi tipo. Si potrà comprare quindi: carni suine, bovine, avicole, ovine, caprine, cunicole; pescato fresco; latte e suoi derivati; uova; oli d’oliva e di semi; prodotti della panetteria (sia ordinaria che fine), della pasticceria e della biscotteria; paste alimentari; riso, orzo, farro, avena, malto, mais e qualunque altro cereale; farine di cereali; ortaggi freschi, lavorati; pomodori pelati e conserve di pomodori; legumi; semi e frutti oleosi; frutta di qualunque tipologia; alimenti per bambini e per la prima infanzia (incluso latte di formula); lieviti naturali; miele naturale; zuccheri; cacao in polvere; cioccolato; acque minerali; aceto di vino; caffè, tè, camomilla.

“L”INPS ha comunicato inizialmente che la scadenza per l’invio della conferma da parte dei Comuni era il 26 giugno quindi contavamo di informare i cittadini proprio in questi primi giorni di luglio invece la scadenza è stata posticipata al 5 luglio. È per questo che solo dopo il 18 luglio e i riscontri necessari anche il nostro Ente potrà informare i diretti interessati che dovranno recarsi all’ufficio postale per il ritiro della carta che invito ad utilizzare altrimenti sarà bloccata. Si tratta di una misura di sostegno per le famiglie bisognose e contro il caro spesa. Al momento della consegna la carta sarà già caricata e attiva, e potrà essere utilizzata fin da subito e comunque entro il 15 settembre “, spiega l’assessore alle Politiche sociali Teresa Forgillo.

articolo precedente“Luglio sotto le stelle” è un successo la prima serata nel rione S. Andrea
prossimo articoloCURTI. Sorpreso a rubare una bottiglia di whisky, reagisce con pugni e spintoni. 36enne arrestato