Home cultura e spettacolo Libreria Spartaco, domenica 20 Michele Zacchia con “La Teoria del Cerchio”

Libreria Spartaco, domenica 20 Michele Zacchia con “La Teoria del Cerchio”

«Narra di chi è fuori dai tanti, dai molti, di chi è fuori dal cerchio, cioè da ciò che la contemporanea società ci esorta ad essere, rappresentando un vero e proprio miraggio odierno, un’opposizione alla fugace incertezza sociale». Così scrive Isabella Simona Rana nella prefazione de «La Teoria del Cerchio», Controluna editore, prima raccolta poetica di Michele Zacchia che sarà presentata domenica 20 novembre alle ore 18 nella Libreria Spartaco, in via Martucci 18, a Santa Maria Capua Vetere (Ce).

L’opera, fresca di stampa, è un vivido affresco di un animo impetuoso che tende alla trascendenza, all’etereo, alla ricerca dell’armonia.

In ogni poesia erompono le sfumature del sentire. Il silenzio e l’oblio, la luce e la speranza si incontrano in un inno alla vita e alle passioni che solleva un velo di malinconia che pure esiste.

Le sfumature della poetica di Zacchia, il protagonista del nuovo appuntamento del ciclo «Scrittori in carta e ossa. Una sera con…» alla Spartaco, sono varie come quelle della Ramblas a cui ha dedicato i versi di «Barcelona habla».

Spagnolo e italiano si alternano nelle pagine de «La Teoria del Cerchio»: «Te odio y te amo», «Vida y Sueño», «Canto a Picazo» rimandano a timbriche suadenti e nostalgiche tipiche dell’amata Spagna.

INGRESSO LIBERO E GRATUITO.

L’autore

MICHELE ZACCHIA, 23 anni, è nato a Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Dottore in Lingue e Letterature Straniere, ha vissuto a Barcellona per un progetto universitario. Appassionato di filologia, si occupa principalmente di copywriting e traduzioni.